home news

Servizi di cura per l'infanzia e gli anziani

Il perseguimento dell’Obiettivo di servizio "Servizi di cura alla persona", ha un’importanza rilevante per lo sviluppo e la crescita sociale ed economica della regione ed èstrettamente connesso al nodo dell’occupabilità, dell’occupazione, dell’indipendenza delle donne e alla capacità produttiva del Paese.

Servizi per l'infanzia

L'obiettivo considera di fondamentale importanza la diffusione dei servizi per l'infanzia su tutto il territorio regionale sia nelle sue forme tradizionali, sia includendo altre forme innovative a carattere sperimentale, che possono rivelarsi particolarmente appropriate nei piccoli comuni e nelle zone rurali (S04).  Inoltre, tende all'aumento della presa in carico degli utenti dei servizi per l’infanzia (S05)  misura infatti, la percentuale di bambini 0-3 anni che usufruiscono di servizi per l’infanzia (asili nido, micronidi, e/o altri servizi integrativi e innovativi) sul totale della popolazione in età tra zero e tre anni.

Servizi per gli anziani

L'obiettivo "Aumentare i servizi di cura per l’infanzia e la popolazione anziana", tende all'aumento del numero di anziani assistiti in assistenza domiciliare integrata (Adi) rispetto al totale della popolazione anziana (65 anni e oltre) cogliendo in parte aspetti di accessibilità e di qualità (S06).  Il Sistema sanitario italiano si è orientato da anni verso forme di assistenza volte al miglioramento della qualità della vita e soprattutto più vicine alle esigenze dei cittadini. L’Assistenza domiciliare integrata (Adi) è svolta assicurando un complesso di prestazioni mediche, infermieristiche, riabilitative, socio-assistenziali, rese al domicilio del paziente, nel rispetto di standard minimi di prestazione in forma integrata e secondo piani individuali programmati di assistenza definiti con la partecipazione delle figure del competente servizio delle aziende e di assistenza sociale.

Azioni della regione Campania

La strategia e le azioni messe in campo dalla regione Campania per l'obiettivo di Servizio in questione sono indicate all'interno del Piano sociale regionale approvato con Dgr 694/2009 così come indicato all'interno del Raos 2009La Governance del  Piano di Azione obiettivi di servizio è coordinata dal Gruppo di lavoro impegnato nelle funzioni di coordinamento, impulso e monitoraggio del Piano. La responsabilità diretta dell'attuazione delle attività previste per questo obiettivo ricade nel settore competente (settore 01 dell'AGC 18, dirigente dott. A.Oddati). 

 

DELIBERE REGIONALI

Approvazione Raos regione Campania 
Delibera 1714 del 20 novembre 2009 

Piano d'azione obiettivi di servizio 
Delibera 210 del 6 febbraio 2009

 

DECRETI REGIONALI

Costituzione Gruppo coordinamento Piano di azione
Decreto dirigenziale 47 del 24 giugno 2009
 

ALTRI DOCUMENTI 

Procedure e modalità meccanismo premiale
Delibera Cipe 82 del 3 agosto 2007 

Regole incentivazione 
Allegato delibera Cipe 82/07 

Linee guida Raos

Linee guida premialità gruppo tecnico centrale