home news

Servizio idrico integrato

Il servizio idrico integrato fa riferimento all’obiettivo di servizio "Tutelare e migliorare la qualità dell’ambiente, in relazione al servizio idrico integrato" esplicitato da due indicatori, cui sono stati applicati i target vincolanti per attivare il meccanismo di incentivazione associato al loro raggiungimento.

L’indicatore S.10

Considera i volumi di acqua potabile che risultano distribuiti ai singoli punti di utilizzazione quali abitazioni, stabilimenti, negozi, uffici, etc., in rapporto ai volumi complessivamente immessi nelle reti di distribuzione e, pertanto, rappresenta una misura dell’efficienza del sistema di distribuzione dell’acqua.

L’indicatore S.11

Consente di misurare, in termini di servizio e di popolazione servita, i miglioramenti del sistema depurativo; i trattamenti secondari e terziari infatti, a fronte di consistenti investimenti, garantiscono la qualità dei reflui depurati ed il rispetto delle normative vigenti in materia di carichi inquinanti e di qualità dei corpi idrici ricettori.

In particolare, gli indicatori adottati contribuiscono all’Obiettivo attraverso:

  • il miglioramento del grado di efficienza delle reti distributive comunali dell’acqua potabile, misurato dalla riduzione delle perdite (S.10);
  • l’incremento della popolazione il cui territorio è servito da impianti di depurazione con trattamento secondario e terziario, delle acque reflue, con impatto positivo sulla qualità delle acque marine (S.11).

Azioni della regione Campania

Tra le azioni della regione Campania, per l'obiettivo in questione, assumono particolare importanza gli obiettivi operativi 1.3 e 1.4 del Por Fesr 2007-2013, così come indicato all'interno del Raos 2009.La Governance del  Piano di Azione obiettivi di servizio è coordinata dal Gruppo di lavoro impegnato nelle funzioni di coordinamento, impulso e monitoraggio del Piano. La responsabilità diretta dell'attuazione delle attività previste per questo obiettivo è in capo al settore 09 dell'area generale di coordinamento n.05 della Regione, cui dirigente è Ing. P.Fontana

 

 

DELIBERE REGIONALI

Approvazione Raos regione Campania 
Delibera 1714 del 20 novembre 2009 

Piano d'azione obiettivi di servizio 
Delibera 210 del 6 febbraio 2009

 

DECRETI REGIONALI

Costituzione Gruppo coordinamento Piano di azione
Decreto dirigenziale 47 del 24 giugno 2009
 

ALTRI DOCUMENTI 

Procedure e modalità meccanismo premiale
Delibera Cipe 82 del 3 agosto 2007 

Regole incentivazione 
Allegato delibera Cipe 82/07 

Linee guida Raos

Linee guida premialità gruppo tecnico centrale