home news
Parchi naturali  »  Vesuvio  »  PIRAP

Il Pirap

LINEE D'INDIRIZZO

Dall’analisi degli indirizzi programmatici del Documento strategico programmatico e delle tipologie di intervento finanziabili con il Pirap, emerge una evidente convergenza verso i temi inerenti la valorizzazione e la messa in rete delle componenti caratterizzanti il territorio del parco.

Tema portante 

Il  partenariato pubblico del Pirap,  ha riconosciuto nel tema portante “Ambiente e turismo rurale”, l’indirizzo più idoneo a sostenere l’esigenze di valorizzare il complesso dell’offerta turistica del territorio vesuviano ed a promuovere l’integrazione fra le differenti tipologie di turismo.

Ciò presuppone il miglioramento della fruizione degli elementi attrattori caratterizzanti il Vesuvio e lo sviluppo di un sistema integrato di  itinerari e di servizi al turismo capaci di valorizzare e promuovere il complesso dei luoghi del vulcano, integrandone gli aspetti naturalistici e culturali. Il turismo rappresenta, un importante mezzo di diffusione e promozione delle produzioni tipiche e tradizionali del territorio vesuviano e si ritiene, pertanto, opportuno sostenere l’integrazione fra le attività turistiche e le attività produttive, attraverso l’adozione di appositi disciplinari (es. Sapore di Campania) che garantiscano la provenienza dei diversi prodotti utilizzati.
D’altra parte il Piano del Parco, definisce due obiettivi strategici, con i quali il tema portante e le aspirazioni del territorio sono in perfetta sintonia:

  1. Valorizzazione del patrimonio storico-culturale e riqualificazione della fruizione turistica e sociale del parco;

  2. Riconnessione ecologica e valorizzazione del territorio rurale. 

L’obiettivo generale del Pirap Vesuvio  puo' riassumersi nella "valorizzazione del patrimonio naturale del territorio vesuviano attraverso la promozione e l'integrazione di differenti tipologie di turismo".
Coerentemente potranno realizzarsi  interventi che rispettino le seguenti priorità:

  • Requisiti obbligatori:

  • Coerenza con il tema portante e l’obiettivo generale

  • Coerenza con le misure del Pirap

  • Coerenza con gli obiettivi e le azioni individuate dal Piano del Parco

  • Criteri prioritari:

  • Capacità di co-finanziamento

  • Capacità di gestione post-realizzazione

Individuazione di interventi specifici

In coerenza alle linee strategiche contenute nel Piano, l’Ente parco ha rilevato l’importanza di realizzare iniziative volte a:

  • Preservare e valorizzare l’area della riserva Tirone Alto Vesuvio quale elemento di particolare rilevanza naturalistica, nonché attrattore principale del territorio con azioni tese al miglioramento dell’accessibilità in termini di riqualificazione paesaggistica e rinaturalizzazione dei percorsi e delle aree di bordo.
  • Riqualificare il paesaggio e valorizzare degli accessi storici alla Riserva, mediante interventi di rinaturalizzazione ed adeguamento finalizzati alla riconoscibilità dell’area Parco. I progetti mirano, mediante un sistema coordinato di interventi, a spostare i varchi virtuali di accesso verso valle, con iniziative infrastrutturali ed immateriali per il recupero dei vecchi percorsi e per la regolamentazione delle percorrenze in area Parco.
  • Favorire una valorizzazione sinergica del prodotto Vesuvio mediante la messa a sistema di tutte le iniziative del Pirap garantendo una migliore fruizione da parte del visitatore ed una migliore capacità di avvicinare offerta e domanda tramite azioni e programmi di sviluppo turistico, strumenti innovativi di fruizione turistica, azioni di ausilio al territorio per sostenere ed integrare iniziative locali, azioni di diffusione e condivisione delle esigenze di tutela del patrimonio naturalistico.

 

 

DELIBERE REGIONALI

Linee guida Pirap
Delibera 1131 del 19 giugno 2009

 

ALTRI DOCUMENTI

Costituzione partenariato pubblico
Protocollo aggiornato al 14 ottobre 2009

Accordo tra Autorità di gestione del Psr e Parco del Vesuvio
Accordo del 6 ottobre 2009

Valutazione incidenza ambientale