home news

Il parco dell'acqua

si estende per 64.000 ha e comprende 17 comuni della provincia di Avellino e 13 della provincia di Salerno, tutelando un ampio massiccio calcareo dell'Appennino Meridionale, strutturato in imponenti cime coperte da estesi e fitti boschi.  L'intero parco è caratterizzato da morfologie carsiche molto evidenti, che convogliano nel sottosuolo una quantità di acqua tale da essere considerato uno dei principali serbatoi di acqua potabile dell’Italia meridionale. L’abbondante acqua, unita al fenomeno del carsismo rende questo grande parco unico per gli scenari che offre in doline, inghiottitoi, grotte, cascate.

Aspetti ambientali

Il Parco, area montana di notevole estensione relativamente poco antropizzato, si presenta come un territotio di grande interesse naturalistico e paesaggistico. Si caratterizza per la presenza di estesi e diffusi boschi di faggio, con sporadiche presenze di abete bianco, ampie praterie e pascoli di altitudine. Altre essenze tipiche di quest' ambiente montano, e che rendono unico questo parco, sono le conifere, in alcune formazioni di abete bianco.

La fauna annovera la presenza di lupo, gatto selvatico, acquila reale, gracchio corallino e il raro picchio nero.  Tra i boschi e i pascoli di quota ritroviamo il cinghiale, la lepre, il tasso, la faina, la donnola, la martora.  Sui pianori d’altitudine è possibile sentire il verso inconfondibile del gracchio corallino.  

Economia locale

Nell’area del Parco la pastorizia rappresenta la punta di diamante dell’economia locale, che si è evoluta nel tempo attraverso produzioni casearie di altissima qualità. Le castagne di Montella  e le nocciole di Giffoni rappresentano, invece, il fiore all’occhiello delle produzioni tipiche picentine, grazie alle quali quest’area esporta i suoi prodotti ovunque e con successo.

 

DELIBERE REGIONALI

Istituzione parco monti Picentini
Delibera 1539 del 24 aprile 2003

 

DECRETI REGIONALI

Nomina consiglio direttivo Ente parco monti Picentini
Decreto presidente 441 del 12 luglio 2006

Designazione presidente parco regionale monti Picentini
Decreto assessorile 10 del 14 gennaio 2005

Istituzione Ente parco monti Picentini
Decreto 378 del 11 giugno 2003

 

ALTRI DOCUMENTI

Istituzione Enti parco
Legge regionale 33 del 1 settembre 1993