home news

Ambiente e risorse enogastronomiche

Il Pirap del Parco regionale dei Monti Picentini, considerata l'analisi swot dell'area, visto il Piano economico e sociale dell'Ente parco e preso atto delle risultanze delle manifestazioni d'interesse, ruora intorno al tema "Ambiente e risorse enogastronomiche".  Questa strategia di sviluppo appare coerente con le caratteristiche del territorio, presenta benefici per le attività produttive locali e favorisce la promozione del turismo ambientale ed enogastronomico, vocazione naturale dell'area. Dall'obiettivo generale del Pirap ("Valorizzazione dell'ambiente e delle risorse enogastronomiche"), deriva la sua leva strategica ("Lagare la domanda al territorio, favorendo la visita ai luoghi di produzione e alle altre risorse territoriali"). Pertanto il Pirap prevede tre diverse linee di intervento: (i) l'attrattività: accrescere la domanda introducendo nuove attrazioni sul territorio, legate all'ambiente e all'enogastronomia; (ii) la fruibilità: rendere più friubili e conoscibili le risorse locali attraverso eco-musei enogastronomici e centri di valorizzazione delle produzioni locali; (iii) l'accessibilità: favorire l'accessibilità al parco in senso materiale, attraverso le strade rurali e la mobilità sostenibile e in senso immateriale, potenziandone la visibilità sul web.

Il Parco e la "porta dei sapori"

Le produzioni locali certificate, citate nel "Libro del parco dei Monti Picentini", costituiscono la chiave per attirare visitatori provenienti dal di fuori dei confini territoriali, attraverso politiche di promozione incentrate sulla valorizzazione di prodotti tipici locali. La conoscenza così generata accresce la domandi di prodotti tipici locali, favorendo le esportazioni e la crescita delle relazioni extra-territoriali, extra-regionali ed internazionali da parte degli operatori agroalimentari del territorio, con evidenti ricadute sul versante del turismo.

Il pirap in "cifre"

Il Pirap del parco regionale dei Monti Picentini, prevede la realizzazione di 46 interventi a valere sul Psr, per un totale di risorse finanziarie "entro tetto finanziario" di € 15.223.000,00 e di 126 interventi a vale sul Fesr e sul Fse, ad integrazione e sinergia funzionale e strategica con quelli realizzati sul Psr, per un totale di € 192.753.522,32

 

DELIBERE REGIONALI

Linee guida Pirap
Delibera 1131 del 19 giugno 2009

 

DECRETI REGIONALI

Avviso pubblico promozione partenariati Pirap e disciplinare attività Pirap
Decreto dirigenziale 64 del 11 agosto 2009