home news
News  »  Archivio news  »  2009  »  Convocato il 22 dicembre
Tavolo del partenariato
Convocato il 22 dicembre
Martedì a palazzo Armieri una riunione con tanti argomenti "caldi" all'ordine del giorno
Amilcare Lodomini | Wed Dec 09 16:04:00 CET 2009

Il punto sulla realizzazione delle opere previste dal Parco Progetti Regionale, lo "stato dell'arte" sui Grandi Progetti, il nuovo manuale di gestione del POR FESR. Ma anche lo stato di avanzamento dei Programmi Integrati Urbani (PIU Europa) e una ipotesi di integrazione tra FESR e FSE.


Nella riunione prenatalizia l'organismo presieduto da Mario De Biase affronterà alcuni argomenti di grande rilievo che sono finiti sotto i riflettori della polemica politica negli ultimi giorni.

Il punto certamente più caldo è quello del Parco Progetti, il pacchetto di 358 interventi approvati nel luglio del 2008 per dare una boccata di ossigeno all'economia regionale e ancora oggi bloccati per oltre la metà. Carlo Neri, il dirigente della Regione Campania a cui è affidato il ruolo di Autorità di Gestione del POR FESR, illustrerà alle parti economiche e sociali le ragioni dei ritardi che hanno impedito, fino a questo momento, l'avvio del 56% dei cantieri previsti.  E sarà ancora Carlo Neri ad illustrare il nuovo manuale di gestione del POR FESR (approvato dalla Giunta Regionale con la delibera n. 1715 del 20 novembre 2009) e a relazionare sullo stato di avanzamento dei Grandi Progetti.

Sarà invece Maria Adinolfi, dirigente dell'area Urbanistica della Regione Campania, a fare il punto sui Programmi Integrati Urbani avviati nelle 19 città con più di 50 mila abitanti e ad illustrare una procedura di integrazione tra risorse Fesr e Fse, messa a punto per potenziare i meccanismi di governance territoriale e le competenze degli "attori dello sviluppo".

In rappresentaza dell'assessore al Bilancio, alla programmazione economica ed ai rapporti con il partenariato sociale, Mariano D'Antonio, interverrà Patrizia Di Monte, dirigente dell'assessorato.