home news
News  »  Archivio news  »  2010  »  Nasce il Parco dei Regi Lagni
Grandi Progetti
Nasce il Parco dei Regi Lagni
Parte l'intervento di alberatura ad Acerra, primo passo verso la costituzione dei Regi Lagni "Giardini d'Europa".
Emilio Ronga | Thu Feb 25 15:55:00 CET 2010

Ricompaiono gli alberi lungo il tracciato dei Regi Lagni. L'avvio delle attività di riqualificazione boschiva è solo uno degli interventi previsti nell'ambito di un ambizioso progetto che vede coinvolti diversi livelli di governo, tra i quali: la Regione, i Comuni dell'area, l'Agenzia regionale per la protezione ambientale ed il Consorzio di bonifica del Basso Volturno.


L'Agenzia regionale per la protezione ambientale è già al lavoro, da qualche settimana per analizzare il terreno, individuare i rifiuti abbandonati e qualificarne la natura per poi provvedere alla loro rimozione, e quindi piantare le prime centinaia di alberi.

Il primo cantiere, situato nei pressi del «ponte di Napoli», all’ingresso del comune di Acerra, si estende per circa 6mila mq. lungo i canali borbonici.

Ciò che sarà realizzato è il primo nucleo di un parco, il "Parco dei Regi Lagni di Acerra", un intervento progettato dall'Agenzia regionale su un’area complessiva di circa 30mila mq.

Nell'ambito del grande progetto «Regi Lagni», così come stabilito dal protocollo d’intesa firmato dalla Regione ed dai Comuni dell'area, il parco di Acerra non sarà l'unico ne sono previsti infatti anche degli altri in ulteriori comuni dell'area, nonchè nelle aree demaniali vicine agli alvei.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 27 febbraio ad Acerra, verranno presentati i primi interventi di rimozione dei rifiuti e di alberatura.  il primo tassello di un ambizioso progetto che vede coinvolti, tra gli altri, Regione, Comuni, Arpac, e Consorzio di bonifica del Basso Volturno. Palazzo Santa Lucia ha inserito questo programma di riqualificazione tra i «grandi progetti» a cui destinare una quota consistente dei fondi europei, intitolandolo «Regi Lagni, giardini d’Europa».